Algoritmo Umano è un nome che mi è venuto in mente qualche tempo fa. Ho pensato subito tre cose. La prima: che figo. Un nonsenso filosofico che racchiude molto dell’epoca che stiamo vivendo.

La seconda: sotto questo nome ci andranno molte cose, ma voglio scoprire quali sono lungo il cammino. La terza: comincio dalla voce perché è con la voce che comandiamo e comanderemo il web da ora in avanti. 

AU, questa la sua sigla, è quindi un prima di tutto un podcast che viene creato su Spreaker e distribuito su varie piattaforme di podcasting.

La casa sul web

Non finisce qui. In questo periodo l’Italia sta affrontando l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Un’emergenza che sta mettendo a dura prova il paese e il tessuto economico e sociale. Colgo questi giorni come un periodo sospeso e di difficile interpretazione, ma anche come un periodo in cui possiamo creare un futuro diverso. Proprio pensando a questo ho iniziato l’11 marzo 2020 la creazione di un sito del progetto. Quella che vedi sarà la casa virtuale di questo nuovo medium che cercherò di sviluppare giovandomi delle migliori tecnologie, della più moderna progettazione e del più moderno design dei media. 

Il progetto editoriale

Avrà un progetto editoriale semplice e diretto: parlerà di tutti gli algoritmi umani che creano cose straordinarie o che, soltanto, resistono alle difficoltà con resilienza, coraggio e fantasia. Parlerà anche di tutta la tecnologia che migliora l’uomo in questi tempi difficili. Ce n’è tanta e ci sta permettendo di resistere in questi momenti di estrema difficoltà. Tratteremo anche l’economia dalla parte delle aziende e delle start up che ripartono e creano ricchezza e valore. Toccheremo anche i meccanismi sociali, la scienza, il futuro percorribile. Affronteremo le tematiche ambientali, prendendole dalla parte della loro soluzione. Guarderemo con attenzione alla vita digitale per affrontarne tutti i risvolti. Parlare ora di questi argomenti sarà un modo per scoprirla e farla propria, parlarne domani sarà un motivo per disegnare insieme una nuova società. Una società che abbia l’algoritmo umano al centro e tutta la tecnologia attorno.

I contenuti

Algoritmo Umano è una piattaforma. Nel progetto di questa struttura editoriale, giornalistica e di approfondimento, non ho mai pensato a un medium. Infatti Algoritmo Umano è nato con la mia voce sulle onde di un podcast, ma è diventato un sito e diventerà molto altro. Anzi, te lo dico subito: questo sito non è un sito, è un luogo. Più esattamente è un ponte, il ponte di connessione tra un hub di produzione di contenuti e chi se ne gioverà, potendo non solo ricevere strumenti utili per sapere e per capire, ma anche chiedere precisamente quali argomenti, fatti, movimenti, pensieri, cambiamenti del nostro mondo vuole che siano affrontati. La produzione dei contenuti sarà lenta, approfondita, multimediale, consultabile nel tempo.

Ci sarà ogni taglio e ogni tipo di pubblicazione, scritta da me o da chiunque voglia partecipare attivamente al progetto e creare un contenuto utile alla comunità dei lettori. Algoritmo Umano avrà anche una parte dedicata alla formazione, all’approfondimento di tutti quegli argomenti che servono a rilanciare la propria vita e il proprio lavoro in questi tempi difficili.

Estratto dal progetto editoriale

I contenuti saranno sempre corredati di fonte e avranno uno spiccato carattere multimediale. Alcuni saranno accessibili a tutti, altri avranno la caratteristica di essere accessibili solo a coloro che partecipano al sostegno di questa iniziativa. Il giornalismo di domani non può essere gratis, abbiamo cominciato tutti a capirlo.

Il progetto editoriale per esteso

Il progetto editoriale per esteso lo puoi leggere sul lettore di pdf e lo puoi scaricare cliccando qui.

Progetto-Editoriale-Algoritmo-Umano

Gli strumenti

Il progetto vuole entrare nelle vite della comunità che intercetterà anche fornendo formazione e strumenti per interpretare la virtualizzazione delle nostre esistenze, dei nostri percorsi, delle nostre carriere. Webinar, incontri, tutorial e dimostrazioni pratiche saranno fra i contenuti che Algoritmo Umano diffonderà, uniti alla produzione multimediale di vere esperienze di lettura, di visione e di interazione con le fonti e con i protagonisti della nostra informazione e della nostra attività culturale. Video, workshop, incontri online, eventi, documenti, libri digitali, audio, veri e propri format. Useremo tutti i linguaggi moderni per darvi contenuti approfonditi, utili e utilizzabili come strumenti per affrontare il futuro. Ora,

La piattaforma

Il progetto Algoritmo Umano si fonderà sulla membership e avrà come principale modo di espressione la pubblicazione di contenuti riutilizzabili. Tutti i media saranno utilizzati al fine di migliorare l’esperienza di permanenza sulla piattaforma che sarà creata da chi parteciperà al progetto virtuale con le tecniche della mobile content creation. L’interazione con il pubblico darà luogo alla creazione di una comunità ingaggiata nella compartecipazione attiva alla produzione del contenuto di pubblica utilità. L’interazione sociale sarà diretta da chi realizza il sito e animata dai criteri del giornalismo di approfondimento, di soluzione e di partecipazione. Anche per questi motivi la membership è elemento determinante perché darà la parola a chi realmente è motivato a seguire l’evolversi del progetto.

Il sostegno all’iniziativa

La membership economy sta facendo evolvere grandi iniziative editoriali e imprenditoriali in generale. Più in particolare può rappresentare la costruzione di una comunità attorno a un interesse, con al centro una piattaforma che dirige la ricerca degli strumenti per comprendere il presente e interpretare il futuro. Stiamo parlando di un sito che è la risposta documentale e multimediale alle domande che la comunità gli pone. Se vuoi registrarti e contribuire al progetto clicca qui.